CANTIERE CREATIVO

PER LA NEW MEDIA ART

Progetto Asterisco ha una storia interessante.

Il fato, o il caso, a vostra discrezione, hanno fatto sì che, per caso, alcuni di noi si trovassero qualche mese fa nel momento e nel  posto giusti.

Il luogo era l’Accademia di Brera e il momento era quello in cui in un’auletta piena di spifferi si stava svolgendo una lezione davvero “sovversiva”.

PA ha iniziato a balenarci nella testa subito dopo aver seguito quest’evento.  Due ragazzi ci stavano illuminando sulle pratiche di fake e sui movimenti di subvertising, una forma di interazione con i messagi pubblicitari che popolano lo spazio urbano e che mira a uno spostamento semantico dei processi comunicativi per la creazione di nuovi significati e per lo svelamento di meccanismi di  propaganda invisibili.

Tanto per spiegarci:

” superando il limite dello spettatore passivo, analizzando il messaggio pubblicitario tentiamo di metabolizarlo per poi cortocircuitarlo, riutilizzarlo mettendone in luce oltre alle caratteristiche peculiari del modello comunicativo alcune delle contraddizioni che viviamo ogni giorno, sia come consumatori di merci che come spettatori della piu’ grande e prolifica industria della comunicazione: la pubblicita.”

“Lavorando sia sul piano dell’impatto visivo che di quello della formazione di senso, con metafore mutuate dal classico schema pubblicitario, chi si occupa di subvertising si trova ad interagire con il media pubblicitario in maniera simile a quella dei professionisti del settore, muovendo pero’ dalla necessita’ di reagire alle onde che si infrangono contro i propri sensi.”

La lezione prevedeva anche  un momento laboratoriale in cui i partecipanti potevano pensare a come applicare la teoria alla pratica, a come escogitare una maniera per produrre del vero subvertising: in mano avevamo carta adesiva, in testa immagini pubblicitarie e…via con la fantasia!

Bene, in quel momento è stato concepito il nostro PA.

(queste, per rimanere a tema, sono immagini fake – non avendo realizzato concretamente la parte laboratoriale in toto quest’anno, ho postato le immagini del laboratorio che si è tenuto l’anno scorso!)


Ebbene, quei due ragazzi, le muse ispiratrici  di PA, sono stati grandi opspiti oggi, in studio D’Ars.

Proprio loro, i fondatori dello studio di design grafico Parco di Yellowstone, sono venuti a darci qualche dritta su come comunicare al meglio i nostri contenuti.

Pensieri e concetti stanno prendendo sempre più forma….

aa*

  • Iscriviti alla newsletter

  • Inaugurazione quarto cantiere – IMAGINARY CORPUSCOLI

    IMG_240810<KENOX S860  / Samsung S860>3<KENOX S860  / Samsung S860><KENOX S860  / Samsung S860>
  • Inaugurazione terzo cantiere – Progetto Asterisco

    64332134533
  • Inaugurazione secondo cantiere – Zoon ::: 5.4.2011

    img_1979img_2027img_1978img_2032img_2028img_2030
  • Inaugurazione primo cantiere – INSECTIONE Défiguration

    26102117525